“In ogni istante della nostra vita abbiamo un piede nella favola e l’altro nell’abisso.”

Paulo Coelho

 

Sul lungo viale che da Vedano  conduce alla Villa di Monza c’è il grande noce delle streghe, una collina che pare essere fatata domina dall’alto l’ippodromo e la quercia sotto la quale affaccendati gnomi corrono avanti ed indietro sorge proprio vicino al Mirabellino. Il “trono delle fate? dove pare queste magiche creature si diano appuntamento nelle notti di luna piena.

Gnomo nel bosco magico

Il parco di Monza è un luogo dunque circondato da leggende e da magia, dove il piccolo popolo vive indisturbato, nascosto tra le fronde degli alberi secolari e lungo gli argini del Lambro.

 

Gli abitatori del bosco saranno i protagonisti indiscussi della mostra che si terrà in Villa Mirabello, grazie ad un attento e meraviglioso allestimento scenografico le splendide stanze della dimora seicentesca si trasformeranno per l’occasione in un regno fatato, abitato da presenze invisibili. Ogni sala  sarà allestita per ripercorrere un momento della giornata di elfi, fate e folletti dall’aurora al crepuscolo.

Attraverso una serie di giochi e indovinelli i più piccoli  impareranno a conoscere queste tenere creature, le loro caratteristiche e la natura che li circonda.

Da sempre l’affascinante mondo del “piccolo popolo? indipendente e dispettoso, nascosto agli occhi umani ha incuriosito intere generazioni.

Non mancherà poi la passeggiata tra i sentieri del Parco dove si potrà toccare con mano e ammirare la splendida natura che il parco stesso ci regala.

E’ così che il mondo delle favole verrà messo in scena nel parco della Reggia di Monza, dal 13 Maggio fino al primo Novembre 2016.